08 giu 2015

Primi esperimenti shrinky charm

E' da quando ho aperto il profilo su Pinterest che ho scoperto i gioielli shrinky e volevo sperimentare  questa tecnica per creare dei charm per un braccialetto. Non si tratta di una tecnica nuovissima, infatti trovate in rete tutte le informazioni necessarie per sperimentare questo prodotto.


POLYSHRINK IN SINTESI, si tratta di un particolare foglio di carta lucida che potete colorare e ritagliare a piacimento. Una volta creato il disegno lo mettete in forno a scaldare, io in verità ho usato un embosser comprato in fiera. Con il calore, come per magia, il disegno si attorciglierà fino a tornare nella forma iniziale ma in dimensione ridotta, diciamo di circa la metà, e più che doppio di spessore. Mettete poi il disegno sotto un libro o un peso prima che si raffreddi. Se dovete realizzare un foro lo dovete realizzare prima di scaldare il materiale.

La cosa complicata e': DOVE LO COMPRO? Quando ho scoperto che anche il negozietto per il fai da te sotto casa aveva questi fogli magici, non mi è rimasto che provare. Si trovano facilmente anche nei negozi on line per gli hobby creativi.

Con cosa li COLORO? I colori penso di averli provati quasi tutti: matite, pennarelli, acrilici, indelebili e tratto pen. I fogli oltre a bianchi si trovano anche trasparenti, colorati e già disegnati. Tra l'altro esistono fogli adatti  per  stampante.

Quale FINISHER USARE? Una volta terminato il lavoro, per una maggiore duratura del colore, si deve usare un prodotto specifico. Ancora non ho fatto delle prove e si accettano suggerimenti. Sicuramente Sono adatti tutti i fissativi a base di acqua che non alterano i colori. Per dare maggiore lucentezza mi piacerebbe provare la resina bicomponente.

MI SONO PIACIUTI perché, sono facili da usare e si possono fare in casa in poco tempo. Inoltre potete realizzare dei gioielli con i disegni dei bambini. Niccolò ha creato i suoi personal charm a forma di animaletti. Quelli che vedete in foto sono i primi esperimenti fatti con carta bianca e dei pennarellini tipo indelebili color oro e nero. Per le forme tonde e i fori abbiamo usato dei puncher di varia misura. Si dovrebbe disegnare dalla parte ruvida ma si può farlo anche dalla parte liscia. Se anche voi volete realizzare dei charm da braccialetti potete realizzare lo stesso disegno su entrambi i lati.

Voi avete mai provato questa tecnica? Conoscete qualche trucchetto per valorizzarla al meglio?

19 commenti:

  1. Un'idea simpatica. Sto pensando ad applicazione per card e scatoline....
    Grazie di questo post, per me era una tecnica del tutto sconosciuta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nunzia, bella idea! In effetti questa tecnica si presta a più usi ;)

      Elimina
  2. bello Roby io li ho provati con le bambine, loro hanno disegnato e colorato e poi si sono trasformate in spille che portano al petto con orgoglio :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Sarà, Bella l'idea delle spille, penso che ci proverò. Baci

      Elimina
  3. La trovo sensazionale Roberta, non la conoscevo! Grazie infinite per la condivisione, devo solo trovare il tempo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria, provala e poi mi racconti. Ve la consiglio anche per personalizzare astucci, borse o zaini ;)

      Elimina
  4. Mia figlia ha ricevuto in regalo un libro con spiegazioni e fogli (in inglese...) ed è una tecnica molto bella. Abbiamo usato dei pennarelli indelibili ma ho notato che sulla parte ruvida il colore può andare via. Quale soluzione per disegnare è più adatta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi sono trovata meglio disegnando dalla parte liscia. Dalla parte ruvida si può carteggiare leggermente. Il colore va poi fissato perché altrimenti si scolora. Al momento non ho idea di quale sia il prodotto più indicato ;)

      Elimina
  5. Ciao Roby, me ne sono innamorata anche io e a Maggio al Poggio mi ero portata i magneti fatti con questa tecnica.. ho usato però i fogli per la stampante.. Il tuo sembra però che diventi più spesso.. Brava !!! Un abbraccio. Lucia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucia, ma lo sai che te lo volevo proprio chiedere! Curiosità soddisfatta, grazie... Ma hai usato un fissativo?

      Elimina
  6. Ops...non conoscevo questa tecnica. E' carinissima, e d'effetto.
    Vado a curiosare su tecnica e materiali.
    Grazie per la dritta!

    RispondiElimina
  7. Non conoscevo questi fogli magici....certo che c'è sempre qualcosa di nuovo...direi che i tuoi primi esperimenti sono venuti bene! :)

    RispondiElimina
  8. avevo sentito parlare di questa tecnica ma non l'avevo mai provata: ha davvero una bellissima resa!

    RispondiElimina
  9. Wow Rob è un po' che non passo di qui. Che cambiamento! Brava! e grazie per aver condiviso una nuova tecnica da sperimentare.
    Un abbraccio
    Marina

    RispondiElimina
  10. really uncommon but so cute! beautiful!

    RispondiElimina
  11. ma è fantastico!!!! nOn conoscevo questa tecnica e si può fare di tutto! ho subito cercato dei tutorial su youtube e ne sono rimasta entusiasta! voglio provare anche io ma sono sicura che qui non troverò questo materiale! magari su amazon! Mi hai aperto un mondo nuovo!

    RispondiElimina