17 mag 2016

Florence creativity 5 cose che ho imparato

La prima cosa che voglio scrivere è che non ho più l'età, e' passata più di una settimana dalla conclusione della fiera ma ancora mi devo riprendere. Eppure in gioventù ne ho fatte di fiere! Ora vi racconto tutto... Al Florence creativity ho portato un l'allestimento e dei laboratori a tema: fai volare i tuoi sogni #letyourdreamsfly. E per inseguire i propri sogni un po' di fatica si deve durare :D


Ho da poco iniziato un nuovo lavoro che mi impegna abbastanza e non ho avuto tempo per realizzare al 100% tutte le idee che mi erano passate per la testa. Reputo comunque che sia stata una esperienza formativa e per condividerla con voi voglio scrivere 5 cose che ho imparato:

1. Lo stand deve essere molto ricco. Il mio è stato working in progress. Tutti i giorni apportavo qualche  modifica. Avrei voluto avere un po' di tempo in più per prepararmi, ma va bene così.


2. I colori devono attirare l'attenzione. Inizialmente avevo optato per dei colori molto tenui e chiari non considerando che sulla parete bianca non spiccavano molto, ho deciso allora di aggiungere qualche nuvoletta fucsia in qua e là.


 3. Non essere timidi. Non bisogna aver paura di stare più vicino possibile alle persone, stare in piedi e fare qualche dimostrazione.
  
4. Comunicare in maniera chiara quello che si sta facendo. Avevo preparato un piccolo cavalletto con tre cannucce, un DIY veloce trovato su Pinterest che un giorno vi devo mostrare, e avevo scritto su metà foglio A4 chi ero e cosa facevo, decisamente risultava un po' troppo piccolo da leggere.
5. A chi si sta comunicando. O meglio, avere chiaro il target. Io ho lavorato principalmente nella giornata di sabato che era piena di bambini. Però vi confesso che il mio target erano i sognatori, come quella coppia di innamorati che si è portata a casa due mongolfiere di carta con il proprio nome.

Le emozioni più forti arrivano sempre dal calore e dall'affetto delle persone. E ho una lunga lista di ringraziamenti da fare:
...Tiziana, Elena e gli organizzatori della fiera
...Umberto, Barbara e lo staff di Impronte d'autore
...I vicini di stand e gli altri espositori
...Tutti i sognatori che mi hanno lasciato un messaggio
...I bambini sono stati i più dolci
...Gli insegnanti delle scuole
...Tutte le persone che mi sono passate a trovare
...Tutti quelli che si sono soffermati incuriositi
...Tutti voi che mi sostenete sempre!

L'augurio di Elena:
Un sogno d'amore e di creatività sconfinato per tutti in questo Florence Creativity! 







                


6 commenti:

  1. Che esperienza... :) Dev'essere stata molto interessante :) Rob, grazie per questi consigli. Ah, e aspetto il tutorial perchè mi sa che mi hai dato proprio una buona dritta. Grazie :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te! Il DIY per il mini cavalletto lo trovi nella mia bacheca Pinterest se non sbaglio sotto compleanni, bacio Rob

      Elimina
  2. MERAVIGLIOSO! Sono felice che ti sia divertita :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella quando si partecipa a una fiera, come sai, il divertimento non manca mai. Alla prossima occasione speriamo anche di rivedersi. Bacio Rob

      Elimina
  3. Farsi notare nel caos delle fiere è davvero difficile, spesso anche chi visita le mostre butta solo un'occhiata fugace, hai colto nel segno, grazie per la bella foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Ilenia, è stato bello incontrarsi e spero di rivederti presto. La tua foto dall'alto era la più bella, bacio Rob

      Elimina